Artisti Artists

Margherita Vicario

Bio

Margherita Vicario nasce a Roma nel 1988. Si laurea nel 2009 all’ Accademia Europea d’Arte Drammatica e inizia a lavorare come attrice soprattutto per fiction e film per il cinema e la televisione. Al cinema con Fausto Brizzi, “Zoro” Diego Bianchi, Antonio Manzini, Woody Allen; in televisione con Lamberto Bava, Michele Soavi, Riccardo Donna e serie tv (I Cesaroni, Benvenuti a Tavola, I Borgia, Il Candidato). La passione parallela per la musica la porta a fare parte per tre anni del gruppo ‘Marcello e il Mio Amico Tommaso’ come corista e percussionista. Nel 2011, in un concorso di cortometraggi, si cimenta nel genere Musical con ‘Se riesco parto’, un corto da lei scritto e diretto e vince i premi per Miglior Film, Miglior Attrice Protagonista e Migliori Musiche Originali. Così inizia la sua attività da solista e all’inizio del 2012 porta in scena, in un teatro di Roma, il suo primo spettacolo di canzoni interamente scritto da lei: ‘Lem Lem – Liberi Esperimenti Musicali’. Nel 2013 è finalista del Premio Musicultura con un brano prodotto e arrangiato da Roberto Angelini e Daniele Rossi per l’etichetta Fiorirari. Nel maggio del 2014 esce il suo primo EP ‘Esercizi Preparatori’ prodotto sempre dalla Fiorirari.IL 6 DICEMBRE 2014 ESCE IL SUO PRIMO ALBUM: MINIMAL MUSICAL .MINIMAL MUSICAL è il disco d’esordio di Margherita Vicario, attrice e cantautrice ventiseienne romana che insieme all’etichetta indipendente FioriRari, capitanata dal musicista e produttore Roberto Angelini, ha dato vita ad un progetto originale e personalissimo. Un Minimal Musical cioè un concept album di 9 brani dove la Vicario, senza mai narrare a parole, ma solo attraverso l’uso della voce e la caratterizzazione degli arrangiamenti, ci accompagna nel suo mondo emotivo e musicale. E’ evidente la contaminazione con elementi teatrali e recitati perché Margherita mette in musica dei veri e propri dialoghi, ogni canzone riesce a racchiudere dentro di sé una piccola sceneggiatura Questo album si chiama Minimal Musical perché a me piacciono le storie in musica, in questo caso la storia si sviluppa in diverse scene, diverse stanze che sono le nove canzoni. Un Musical insomma, ma molto Minimal, necessariamente Minimal perché non c’è lo sfarzo o l’occhio di bue, non ci sono scalinate, piume e lucidalabbra. C’è solo una protagonista, una giovane donna e la sua voce che ci accompagna in alcune sue vicende social-sentimentali. C’è la fine di una grande storia d’amore e la ricerca di una nuova. C’è una nonna triste di essere quasi arrivata alla fine della vita, c’è un ambiente di lavoro frustrante e ostile ma un collega curioso e simpatico, ci sono le sbronze da noia, il continuo tentativo di accoppiarsi felicemente, c’è un’inutile esitazione sul concedere un bacio, c’è la zona onirica piena di desideri sommersi, un attaccabottoni, un intermezzo allegorico animalistico e la voglia di andarsene dall’Italia, non per cambiare paese, ma solo per farsi un giro all’estero, rifarsi gli occhi, le orecchie e un po’ di autostima. C’è una ‘Lei’, un ‘Lui’, ‘L’ex’ e tanti altri personaggi. Margherita racconta di aspirazioni professionali, ambizioni artistiche che si intrecciano ad esperienze affettive e sentimentali, a delusioni e rinascite, alla pigrizia e alla fantasia. Le 9 canzoni di Minimal Musical possono sì essere legate da un filo narrativo ma sono musicalmente indipendenti e possono sopravvivere ed essere ascoltate anche senza tenere conto della storia che raccontano.

Video

Audio



Discografia

  • zoom

    Minimal Musical

    € 12.99 +

    (P)2014 FioriRari s.r.l.

    (C)2014 FioriRari/Universal Music Publishing Ricordi

    TRACKLIST

    1. DATTI UN MORSO 2. IN UFFICIO 3. FROLLINO 4. AL VERNISSAGE 5. IL SIRENETTO 6. PER UN BACIO 7. L\'IMPOTENTE 8. L\'IMPAVIDO PETTIROSSO 9. SE RIESCO PARTO

Pocheparole Comunicazione Alessia Savino alessiasavino@pocheparole.com
Panico Concerti info@panicoconcerti.it